Prendere la pertosse ad un mese, la storia di Cecilia.

A scrivermi questa volta è un papà: Matteo Properzi da Rapagnano in provincia di Fermo

sua figlia di un mese si è ammalata di pertosse.

GUANCE CORISONE

(Qui aveva le guancette gonfie dal cortisone)

Cecilia e’ nata il 27 marzo, dopo una gravidanza e un parto molto ma molto tranquillo non sembrava vero: un mese solo sorrisi e lunghe dormite!

Tutto un tratto la piccola inizia ad avere una tosse strana, andava in apnea per qualche secondo per poi finire con colpi di tosse strana tipo “a fischio”!! Siamo andati dal nostro pediatra ma non notava niente di particolare ma con il passare dei giorni il problema aumentava allora abbiamo contattato altri pediatri…altre visite…ma non si tirava fuori una soluzione. Alcuni ipotizzavano reflusso per altri era semplice tosse.

Poi una sera si scatena l’ inferno…eravamo usciti a cena e ad un certo punto vediamo alzarsi le manine di Cecilia, come ci avviciniamo verso la culla vediamo la nostra principessina completamente nera in apnea, subito la tiriamo fuori e cerchiamo di farla riprendere e poi di corsa al pronto soccorso!! Da li ricovero immediato ma non si capiva cosa fosse!

La mattina successiva arriva un angelo, si proprio un angelo vestito con un camice bianco,il Dott. CAFERRI il primario che in pochi secondi ha capito subito che si trattava di pertosse ed ha subito iniziato la terapia appropriata prendendola sotto la sua protezione! Era metà maggio e li e’ iniziato un mese di ospedale duro, notti insonni a vegliare su quel corpicino che in quel momento stava rischiando la vita per colpa non sua ma di qualcuno che non ha voluto prendere precauzioni, non ha voluto vaccinarsi!

Dopo quel lungo mese dove la mamma non si e’ mai allontanata da lei standole sopra x 24 ore al giorno finalmente siamo tornati a casa ma non era più la stessa cosa..gli attacchi continuavano meno frequenti ma c’erano …

Siamo riusciti un pò a respirare dopo 3 mesi circa. 

In questo periodo siamo tornati spesso in ospedale purtroppo la paura era tanta ma per fortuna la nostra piccola e’ tornata alla normalità nonostante in quel periodo il suo corpicino e’ stato massacrato dalle medicine e non ha potuto vivere il primo periodo della sua vita nella sua casa con l affetto della famiglia.

Vogliamo ringraziare il reparto pediatria di Fermo per la loro esperienza ma soprattutto per il calore e la disponibilità nei nostri confronti.

Ora resta il ricordo di una brutta storia da raccontare quando la nostra cucciola crescerà. ma non nascondo che a noi genitori ha tolto anni di vita soprattutto mentre quella creatura per tratti smetteva di respirare il nostro cuore si fermava con lei!

Riflettete prima di fare scelte che non riguardano solo i vostri figli ma anche quella degli altri che vi circondano!

Papà Matteo Properzi


PER FIRMARE LA PETIZIONE PER CHIEDERE L’ OBBLIGATORIETA’ DELLE VACCINAZIONI PEDIATRICHE NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI CLICCA QUI

One thought on “Prendere la pertosse ad un mese, la storia di Cecilia.

  1. Anche io ho preso la pertosse a 3 settimane di vita.
    Sono passati 37 anni e mia madre, quando mi racconta di quel periodo, trema. Mi immagino che pena e che terrore vedere un cosino così piccolo, il TUO cucciolo, che diventa blu, che non respira. Andare a leggere sull’ enciclopedia (allora c’ era solo quella) le percentuali di mortalità sotto l’ anno di vita. Passare le notti a vegliare. Sono sopravvissuta, sana e forte grazie al cielo, e quando sono diventata mamma a mia volta e ho fatto il vaccino a mio figlio ho tirato un sospiro di sollievo.
    Vaccinate, gente!
    Un abbraccio alla piccola Cecilia e ai suoi genitori.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...