I DENTI E LE 3 “I”: sfatiamo qualche mito.

Dolore, fastidio, salivazione abbondante, febbre, diarrea: è sempre colpa della crescita dei dentini?

“Poveretto, gli stanno crescendo i dentini e piange di continuo!” “Stanotte si è svegliato molte volte: sarà per il dolore alle gengive!” “Ora ha la febbre e la diarrea: colpa dei canini!” Capita spessissimo nel gruppo di sentire le mamme fare affermazioni del genere: nel periodo dell’eruzione dei dentini qualunque fastidio viene attribuito ai famigerati denti. Ma sarà vero?

baby-215303_960_720

Molte mamme sono convinte che i denti siano portatori di metà delle malattie più frequenti dei primi anni di vita. Ma non è così.

Questo può esser vero per il passato quando alcune entità nosologiche non erano molto conosciute , come ad esempio al VI Malattia e le gastroenteriti da Rota ed Adenovirus ed erano sottostimate le patologie più “nascoste” come le Infezioni delle Vie Urinarie o le più rare malattie di tipo immunologico come le febbri periodiche o la PFAPA e la “febbre da denti” era una specie di “diagnosi di ripiego” .

Nel 2016 questo non è più possibile anche perchè sono ormai tanti gli studi che hanno smentito queste correlazione.

Vi cito come nota riassuntiva quanto riportato dalla nota Grande Enciclopedia del bambino (Sfera), “Il fatto che il bambino si ammali di più nel corso della dentizione è solo una coincidenza. I denti infatti iniziano a spuntare proprio nell’epoca in cui l’organismo del bambino cessa di essere protetto dagli anticorpi materni ricevuti durante la gravidanza”.

Dottor Marinelli : mio figlio ha la diarrea . Mi hanno detto che sonio stati i denti..
Sbagliato! Sono virus ormai arcinoti; in gran parte Rotavirus (oggi prevenibili con il vaccino) e Adenovirus

Dottor Marinelli , mio figlio ha da molte settimane la tosse. Possono esser stati i denti? No! La tosse (prendo la definizione dell’onnipresente wikipedia che mi sembra la più esaustiva) in medicina, è un riflesso difensivo, improvviso e spesso ripetitivo, che aiuta a pulire le vie respiratorie da eccessi di secrezione, particelle estranee ed irritanti, microbi . Cosa c’entrano in questo i poveri dentini??

Dottor Marinelli, perchè di NOTTE il DOLORE dei denti AUMENTA? Un paio di motivi che giustificano l’aumento sia del dolore dei denti ma di molti dolori durante la notte ci sono: 1-Per la posizione orizzontale c’è un aumento di flusso di sangue nei distretti alti e normalmente (per un complesso meccanismo biochimico) + sangue =+ dolore in una zona di infiammazione 2-Durante la notte il dolore in generale (a meno che si sia entrati nella fase REM del sonno) anche se fosse uguale a quello della mattina , viene “percepito” in modo più intenso perchè mancano quegli eventi “distraenti” che si sono durante il giorno. Ecco spiegato perchè di notte il bambino si lamenta di più in generale di un dolore

Infine Dottor Marinelli mio figli ha la febbre. Sono stati i denti?
Per nulla. In quasi 30 anni di pediatria ho quasi sempre trovato una causa più o meno evidente di una febbre e se non la trovavo non c’era che da pensare a qualche forma virale paucisontomatica (cioè con sintomi molto scarsi) o fare qualche accertamento per le febbri più “dubbie” ma non mi sono mai nascosto dietro la diagnosi di comodo “febbre da denti” (ed anche su quella “di crescita” ho altrettanta perplessità)

MA ALLA FINE COSA DANNO ‘STI BENEDETTI DENTI ?
LE FAMOSE TRE “I”

Irrequietezza : quando erompono con un certo aumento di salivazione (scialorrea) e bambino che appare infastidito;

Insonnia : difficoltà all’addormentamento o sonno disturbato;

Innapetenza : per la difficoltà ed il fastidio prodotto dal contatto del cibo con la gengiva gonfia per la prossima eruzione;

Ovviamente questi sintomi devono essere del tutto TRANSITORI altrimenti magari si corre il rischio di attribuire ai denti patologie vere e proprie.

Quindi diamo ai denti quel che è dei denti!!!

Dottor Ciccio (o cyberdoc) 

dal Gruppo Consigli da mamma a mamma


 

Sul fatto che, i denti quando spuntano portino con sé una serie di indisposizioni varie sul nostro bambino, non trova d’accordo la maggior parte dei pediatri,  infatti ad oggi non è mai stata dimostrata la correlazione diretta tra dentizione e febbre. 

Attenzione alle amiche, mamme, nonne o zie e che vi diranno che la febbre , o la tosse o la diarrea,  è legata allo spuntare dei denti! Non sottovalutate mai i malesseri del bambino e fatelo sempre visitare senza trarre conclusioni affrettate..

One thought on “I DENTI E LE 3 “I”: sfatiamo qualche mito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...