“Ha riconosciuto il tuo odore!TU SEI LA SUA MAMMA..”

Vorrei condividere un ricordo e parlarvi di un legame speciale!

Sicuramente a qualcuno non interesserà ma io lo condivido lo stesso con il cuore in mano!

Katia d'innocenzo.jpg

Poco più di 3 anni fa con un cesareo d’urgenza nasceva Gabriele, 34 settimane, 1,700 kg x 40 cm, un ragnetto.

Dopo 30 minuti rischio di morire per emorragia all’utero, torno in sala operatoria e passo 2 giorni attaccata alle trasfusioni!!

Non vedo Gabriele per 5 giorni dalla sua nascita, io in camera , lui in incubatrice.

Riesco a scendere in sedia rotelle e lo vedo dopo tanto, il primo desiderio è stato quello di toccarlo, lui dormiva, infilo delicatamente la mano nell’incubatrice e gli accarezzo delicatamente il viso, era cosi piccolo!

Mentre lo tocco inizia a suonare tutto, un rumore assordante di macchinari, corre l’infermiera , a me è preso un colpo, dopo avere controllato i valori mi tranquillizza dicendomi che Gabriele si era “semplicemente” emozionato al mio contatto!!

Come era possibile?? Dormiva! Mi aveva visto 30 secondi in sala operatoria 5 giorni prima!

Non si era mai attaccato al seno!! Ho chiesto come era possibile, la risposta non la dimenticherò mai più!!

Katia d'innocenzo1.jpg

“Ha riconosciuto il tuo odore! Tu sei la sua mamma e lui lo lo sa! ti riconoscerebbe tra 100 persone!!!”

Con questo chiudo perché non credo si possa aggiungere altro. Grazie Gabriele, un esserino di 1,700 kg è stato capace di insegnarmi il vero significato della parola MAMMA.

E lo sapete perché loro sono speciali e noi no? Perché le mamme pensano che i bambini possano essere venduti, comprati, abortiti, maltrattati, violentati a volte uccisi!! Noi adulti siamo capaci di questo , loro no, loro sono la parte migliore del mondo, sono l’essenza della purezza, noi adulti non potremo mai comprendere fino in fondo perché ci siamo dimenticati cosa significa essere come loro, ma potremmo imparare e anche tanto se solo li rispettassimo di più!!

Mamma Katia D’Innocenzo

Vuoi condividere la tua storia di madre con altre mamme come te? Scrivici a miriamsocialmom@gmail.com Pubblicheremo il tuo racconto!

One thought on ““Ha riconosciuto il tuo odore!TU SEI LA SUA MAMMA..”

  1. Anch’io sono mamma di una bimba nata prematura di 30 settimane con parto Cesario d’urgenza….si chiama Rafya e pesava 1,170gr…..capisco pienamente il racconto di questa mamma, solo chi ha avuto bambini prematuri può capire il racconto. Ricordo ancora la prima volta che la mia piccolina Rafya ha aperto gli occhi per vedermi 😅😅 e si sforzava sempre di più per guardarmi per sentire la mia voce e l’infermiera mi diceva “Continua a farle sentire la tua voce” mamma che emozione e come ero contenta 😁😁😁😁😁

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...