Il primo giorno non si scorda mai!

“Questa mattina mi sono svegliata prima di te. Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato ed a volte ne ho gioito. MA OGGI NO. Già mi manchi….” – E’ il vero ‘debutto in società’, il primo passo fondamentale verso l’autonomia. I nostri figli, forse per la prima volta, non hanno i genitori tutti per sé, impareranno che le attenzioni della maestra sono da dividere con gli altri, a seguire nuove discipline e regole, a vivere nel gruppo, ad aspettare il proprio turno per utilizzare i giochi o andare al bagno. E’ un grande cambiamento nella loro vita. MA ANCHE NELLA NOSTRA…

Primo giorno di scuola

“Ho aperto il tuo armadio ed ho scelto un vestito. Poi mi sono seduta sul tuo letto e ti ho guardato come ogni mattina. Nulla di diverso ma questa mattina era speciale. Era diverso tutto. Ti ho svegliato abbracciandoti e mi sono ricordata di quando eri solo un batuffolo.

Abbiamo fatto il bagno ed ho ricordato quando eri così piccola che avevo paura di farti male. Ci siamo vestite e tu eri già sulla soglia. I tuoi occhi brillano proprio come la prima volta che ti ho visto camminare. Siamo già in auto e tu canti, quante parole sono passate dal quel primo ” mamma”. Scendiamo dall’auto e ti vedo già grande. Mi stringi la mano e tra noi non c’è nulla. Solo noi e le nostre mani che si stringono fondendosi. Quante volte ho tenuto le tue mani nelle mie…ma ora le vedo come un sigillo che non vorrei sciogliere.

Siamo difronte a quella grande scalinata ed i miei occhi piangono. Guardo i tuoi piedi calcare ogni gradino con la purezza del tuo cuore di bimba. Quanti passi farai nel mondo ed io vorrei essere sempre vicino a te come ora.

Un grande portone ci accoglie e tu mi guardi. Sei così grande nei tuoi tre anni. I tuoi occhi sono gemme e in questa nuova avventura.  Curiosa di ciò che ti attende e già ti sento parte del mondo. Quante volte supererai soglie che ti vedranno crescere..

A me resteranno i week end per gioire di te, resteranno i giorni con la febbre, i pomeriggi finché la notte non ti prendere. A me resterà la nostalgia delle nostre chiacchierate,delle nostre discussioni e dei nostri patti. I nostri giochi e le nostre favole. Sei avvolta da tanti bambini. Molti non si rendono conto di te, che li guardi con quel timore del primo giorno. Quante volte rivedrò nei tuoi occhi lo smarrimento.

Vorrei proteggerti da tutto ma non posso. La vita ci da dei compromessi. Io ti ho messo al mondo ed il mondo devi imparare a conoscere. Ti tuffi nei miei e ritrovi stabilità. Ti rivedo cucciola e indifesa come il giorno che venisti al mondo.

Chissà quante volte mi penserai e chissà quante volte ti penserò. Vorrei consolare i tuoi pianti, correggere la tua esuberanza, proteggerti dalle prepotenze e vederti felici mentre balli, ma stai crescendo ed è giunto il momento di insegnarti a volare. Vorrei tornare indietro nel tempo. Rivederti almeno il una volta piccola e già mi manchi.

È difficile vederti crescere così in fretta. Ma io sarò sempre con te. Mentre a scuola impari a vivere ed io a casa ad aspettarti per imparare ciò che di meglio hai da offrirmi. In bocca al lupo per tutto tesoro mio. Io sarò sempre con te.”

Mamma Ramona La Versa – per TSMMama

2 thoughts on “Il primo giorno non si scorda mai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...