Grazie perché…

No, non è l’inizio della canzone di Gianni Morandi bensì un inno all’amore per i propri figli..anche le difficoltà, i sacrifici magicamente si trasformano in gioia, balletti di vita che animano le nostre semplici giornate di mamme. Buona lettura!fratelli

Grazie perché con voi ho scoperto che le ore notturne non sono solo per il divertimento o per il lavoro. Le ore notturne diventano magia danzando per la stanza con voi in braccio mentre il mondo tace.

Grazie perché non avevo capito l’importanza di un pasto apposito per voi, cucinato con il cuore componendo nel piatto opere d’arte.

Grazie perché con una bua nel ginocchio tutto passa con un bacino e questa è una medicina che non vende nessuno,solo la mamma!

Grazie perché con un pastello in mano ed un foglio bianco quelle linee e quei cerchi diventano opere da appendere ovunque, e non sono scarabocchi, no non lo sono. Perché quando arrivano con un sorriso e la piena soddisfazione con la frase “è per te mamma!!!! ” ti senti importante. Diventa pura gioia su di un foglio di carta.

Grazie perché  il bacio della buonanotte che vi do quando prima di andare a dormire mi fa capire che la notte non è solo andare a letto per riposarsi dalla faticosa giornata  ed aspettare la mattina per riprendere ma è dormire con due cuori che il mattino dopo hanno bisogno di te. Mentre dormite state solo aspettando di rivederci.

Grazie perché fare la pace è la cosa più bella che possa capitare dopo aver litigato.

Grazie perché quel mamma cattiva detto con il broncio non è reale se dopo poco mi abbracciate con un bacio! Grazie perché con vuoi riscopro il sapore dei giochi inventati dal nulla. Giocando con la fantasia come solo un bambino sa fare. I giocattoli diventano animati,le pareti grandi castelli, un orso diventa un bimbo ed una matita una bacchetta magica.

Grazie perché non avevo mai capito realmente cenerentola,cappuccetto rosso,la bella addormentata nel bosco e tutta l’allegra brigata fino in fondo. Narrata da voi ha tutto un’altra sapore.  Vedervi commuovere per Nemo che viene rapito dal “motoscifo”e dover consolare quelle lacrime mi fa capire che la vita di mamma è anche questo! Ed io non l’avevo considerato quanto è bello guardare un cartone animato abbracciati.

Grazie perché stendere i vostri abitini mi fa capire quanto diventate grandi,quanto il tempo passa in fretta e quanto poco tempo rimanete bambini. Mi ricordate che bisogna vivervi il più possibile.

Grazie perché leggere per qualcuno ha un significato diverso dal leggere per sé stessi.

Grazie perché mi insegnate ogni giorno un modo nuovo per rendervi felici.

Grazie perché non avevo mai capito quanto la mia voce fosse celestiale per voi mentre vi canto una dolce nonna nanna.

Grazie perché la vita ora è vostra. Non ho più sonno leggero, uscite senza voi nella testa.

Grazie perché ho giochi che popolano la casa e la fanno diventare variopinta.

Grazie perché le vostre voci, i vostri pianti le vostre richieste continue mi fanno sentire viva come non mai!

Grazie perché mi avete dato questo grande nome che tutte almeno una volta al mondo hanno sognato di avere.

Grazie per essere la vostra MAMMA.

Mamma Ramona La Versa per TSMMama

5 thoughts on “Grazie perché…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...