Una donnina con uno zaino troppo grande..

Ciao piccolo cuore mio.
Sono io la tua sorella maggiore. Io che ti ho visto crescere in questi 20 anni che ci separano. Tu arrivata così inaspettatamente hai ribaltato il mio cuore rendendoli felice ancora una volta nell’essere la Tua sorella maggiore. Spesso è a me che affidi il tuo cuore e i tuoi pensieri ed io accolgo tutto tra le mie mani…- Anche se in alcuni momenti la relazione può incontrare degli attriti , una sorella ci sarà sempre nel momento del bisogno: un’amica a cui possiamo raccontare tutto, sempre. Una sorella è più di un’amica. Il legame che si crea con lei va al di là del legame familiare. È una compagna di vita, un pilastro quotidiano, un porto sicuro e incrollabile su cui possiamo sempre fare riferimento. Questo racconto che nasce dal cuore di una sorella maggiore ne è la dimostrazione…sorelle.jpg
Ed ecco che con me hai scelto quella cartella così variopinta. Il tuo diario con gli animali, come piace a te. Quell’astuccio con quelle penne che ti vedranno fare progressi. È passato tanto tempo dai tuoi primi disegni, dai primi tentativi di scrivere il tuo nome, da quelle prime parole e dai tuoi primi passi.

Ed ora eccoci qui.
Bella come non mai.

Una donnina con uno zaino troppo grande sulle sue spalle, fra quei quaderni e libri, carico di sogni e aspettative,un debutto a cui tutti noi abbiamo ambito. A breve sarai tu che leggerai per me. Le tue lettere a babbo natale le scriverai da sola ed io sarò solo li a guardare, a commuovermi, perché la vita va troppo in fretta e tu sei già grande. Dentro quello zaino io aggiungo il mio sostegno alle tue difficoltà, aggiungo il mio orgoglio per te, metto un po di coraggio per quando ti sentirai afflitta,un pizzico di coraggio quando pensi di non farcela. Metto anche un po del mio cuore per dirti che ci sono. Che sono sempre vicino a te.

Mamma e papà oggi non ci saranno. Non avrebbero voluto perdere il tuo primo giorno di scuola ma sanno quanto il nostro legame è speciale ed allora hanno lasciato a me questo compito. A me che ti amo con tutto il cuore. A me che ti ho preso in braccio per prima, a me che ti ho insegnato tanto nei miei 20 anni in più.

Non avere paura di non farcela. Sii forte.
Non aver paura di imparare. Puoi farcela.

Abbi rispetto sempre per tutti. Anche per chi fa più fatica di te. Indirizzato ed incoraggiato come faccio con te. Abbi sempre rispetto per la maestra,per i compagni di classe e per la struttura che ti accoglie. Saluta sempre con un buongiorno e congedati con un sorriso. Sii sempre fiera di imparare, fatti strada e fatti onore. E quando un giorno rivivrai questo primo giorno di scuola ricordati di me, vicina a te con tutto l ‘amore che ti ho dato ed infondi lo stesso coraggio al figlio che accompagnerai. I ricordi hanno un grande potere. Quello di sotterrare quelli più tristi e rendere rigogliosi e fioriti quelli più belli.

Ed ora cucciola mia. Vai. La campanella è suonata. Siediti al tuo banchetto, guarda la lavagna ed impara dalla voce della maestra. Un giorno avrai un mestiere ed è questo il primo giorno. In bocca al lupo.

Ti sono vicina.
Io, Tua, sorella.

Mamma Ramona La Versa per TSMMama

“Una sorella è colei che ti dà l’ombrello nella tempesta e poi ti accompagna a vedere l’arcobaleno.” (Karen Brown)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...