Nessun bambino nasce per crescere da solo, nessun bambino dovrebbe sentirsi solo

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI LANCIA LA CAMPAGNA “NESSUN BAMBINO SOLO” PER SOSTENERE E PROTEGGERE BAMBINI E RAGAZZI CHE VIVONO FUORI DALLA LORO FAMIGLIA.SOS Villaggi dei bambini.jpg

Per sostenere il percorso di crescita dei bambini e ragazzi che vivono fuori dalle famiglie d’origine e sono accolti nei 7 Villaggi in Italia, SOS Villaggi dei Bambini lancia la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Nessun bambino nasce per crescere da solo” affinché ai più piccoli venga sempre garantito un futuro.

“Nessun Bambino Solo” è la storia di tutti quei bambini e ragazzi che non possono crescere con i propri genitori, né contare sulla presenza dei propri cari e hanno bisogno di essere protetti.

Sono oltre 91mila i minorenni che hanno subito maltrattamenti nel nostro Paese (9,5% della popolazione minorile) e quasi 30.000 (28.449) i bambini che in Italia vivono separati dalla loro famiglia. Il 37% per grave incapacità dei genitori nel rispondere ai bisogni evolutivi dei propri figli o perché hanno subito maltrattamenti e abusi.

Senza mai dimenticare il rapporto con la famiglia d’origine, SOS Villaggi dei Bambini si prende cura anche dei loro genitori supportandoli nelle loro difficoltà. Per sostenere questa importante iniziativa, sino all’ 11 febbraio, è possibile donare con un SMS o chiamata da rete fissa al 45522.

SOS Villaggi dei Bambini si impegna ogni giorno a difendere il primo, fondamentale, diritto di ogni bambino e bambina: ricevere l’abbraccio di una famiglia e l’amore di una casa. BASTA DAVVERO POCO clicca qui per capire cosa puoi fare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...