IL PASSATO COME INSEGNAMENTO: per essere genitori migliori

Cosa ti auguro amore mio? Cose semplici, che sembrano scontate e banali, fuori moda eppure di grande importanza. Le uniche cose che ti appartengono davvero sono i tuoi sogni e la libera volontà di vivere la vita nel modo in cui desideri farlo. Tutto il resto lo prendiamo soltanto in prestito. Sergio Bambaren Che tu possa […]

Continua a leggere

Mamma imperfetta e odio cucinare

A quante mamme sarà capitato di chiedersi: “Faccio bene? Posso fare altro? Sono adeguata? Saprò fare crescere mio figlio nel miglior modo possibile? Sarò una mamma perfetta per loro? ”  BENE. Iniziamo con il dire che non esiste il manuale per la mamma perfetta, non esiste una mamma che non abbia mai attraversato un momento di sconforto, che ha figli […]

Continua a leggere

Mamma, eccomi. Ora piango perché vedo la luce

Il punto di vista di un bambino che sta per nascere, durante tutti i nove mesi di gravidanza della mamma.   Primo mese Ciao mamma. Eccomi, sono dentro di te. Il mio cuore ha iniziato a battere insieme al tuo ed è una cosa meravigliosa. Il tuo battito è una ninna nanna per me. Secondo […]

Continua a leggere

“Adesso devi pensare al tuo bambino”, ti dicono

Quando cerchiamo delle foto sulla gravidanza la maggior parte che ci vengono proposte ritraggono mamme felici, genitori contenti, fiori e sorrisi, tutto sembra perfetto per l’arrivo del piccolino, tutto sembra circondato da amore e gioia. Ma è sempre così? Davvero lo sconforto, il sentirsi inappropriate fa parte di un progetto che non attacca le mamme […]

Continua a leggere

Mamme non si nasce, lo si diventa giorno per giorno

Oggi mi sono soffermata a guardarti mentre andavi a scuola, mano nella mano con l’uomo della tua vita, il tuo papà! Quel tuo zainetto sulle spalle del tuo cartone preferito. Quelle tue gambine che correvano frenetiche per raggiungere la scuola e quel tuo sorriso sincero mentre ti volti e mi guardi mentre sto sulla soglia. […]

Continua a leggere

Scorci di vita di una neo mammabis

Stamattina apro gli occhi prima che suoni la sveglia. In realtà sarebbe più corretto dire che gli occhi non li ho mai chiusi, fra i risvegli del “grande” e le poppate del piccolo. La tolgo subito per scongiurare il pericolo che suonando svegli uno dei due. Il tempo per realizzare quanto mi senta come una a […]

Continua a leggere

I bambini hanno diritto a fare i “capricci”

Quella sollevata da papà Paolo è una questione annosa e che scalda sempre molto gli animi: da una parte i tradizionalisti che “una sculacciata non ha mai fatto male a nessuno” e dall’altro il filone new age che “col dialogo si risolve tutto”. Tra le due fazioni ci sono i confusi, quelli che le danno e poi se ne […]

Continua a leggere